-- Cosa c’è vicino a noi ?!

7 June 2015
Cosa c’è vicino a noi ?!
Cosa c’è vicino a noi ?!
Cosa c’è vicino a noi ?!
Cosa c’è vicino a noi ?!
7 June 2015

Cosa c’è vicino a noi ?!

AUTHOR: // CATEGORY: blog No Comments

Venirci a trovare nel nostro punto espositivo non significa soltanto volersi avvicinare all’arte ma anche scoprire il territorio ed immergersi nei suoi meandri per passare un po di tempo a contemplare la natura e la sua maestosità.

Vicino a noi infatti potrete visitare i monaci del posto e il loro magnifico monastero, all’interno dell’Abbazia di Fiastra.

L’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra venne fondata nel 1142 dai monaci cistercensi provenienti dall’abbazia madre di Chiaravalle di Milano.

Nei secoli successivi l’Abbazia si sviluppò sia dal punto di vista religioso, con il fiore di numerose vocazioni, che da quello economico, grazie a lasciti e donazioni da parte di privati e di signori feudali. L’Abbazia crebbe tanto da diventare una delle più importanti d’Italia, con possedimenti non solo nei dintorni, ma anche fuori dalle Marche (Foligno, Spoleto, Rimini).

Nel 1422, all’apice della sua potenza economica e spirituale, l’Abbazia venne saccheggiata da Braccio da Montone, capitano di ventura e Signore di Perugia.

Persa in conseguenza a ciò l’autonomia, l’Abbazia venne prima affidata a cardinali commendatari, che restaurarono il chiostro e la chiesa, poi ai Gesuiti, che gestirono i beni dell’Abbazia costruendo magazzini, stalle e case coloniche.

Nel 1773 l’Abbazia venne ceduta alla nobile famiglia Giustiniani Bandini, riconosciuta ente morale nel 1974.

I monaci cistercensi sono ritornati all’Abbazia di Fiastra nel 1985 e nello stesso anno è stata istituita, sui 1.825 ettari di proprietà della Fondazione Giustiniani Bandini, la Riserva Naturale Abbadia di Fistra .

Grazie al buono stato di conservazione degli edifici, l’Abbazia consente di ammirare la l’originaria architettura cistercense, che esprime in modo suggestivo la semplicità e l’umiltà che sono alla base della riforma monastica operata da San Bernardo di Chiaravalle.

Elemento caratterizzante del monastero cistercense è la presenza, all’interno degli edifici monastici, di strutture destinate al lavoro, e la divisione dello spazio tra monaci di coro e monaci conversi, sulla base di due diversi stili di vita monastica.

Abbadia di Fiastra

–  Urbisaglia (MC) –



-- Leave a comment

Your email address will not be published. Website Field Is Optional